side-area-logo

Pubblicazioni

di Cristina Crupi

Codice delle Startup

Il Codice per l'ecosistema italiano delle Startup

Il Codice delle Startup è dedicato sia ai professionisti, ovvero avvocati, commercialisti, notai, fiscalisti, sia agli operatori stessi del settore, ovvero investitori, acceleratori e incubatori, che da oggi potranno usufruire di un testo completo per consultare tutta la normativa. È pensato anche per gli startupper stessi, ai quali è maggiormente dedicato il prontuario, con una guida pratica e riassuntiva che ne agevola l’operatività.

Il codice è composto da tre sezioni: la sezione normativa, la sezione pareri e circolari e una speciale sezione prontuario, con utili schede riepilogative dei principali provvedimenti.

Il Codice è aggiornato al DL Rilancio, ultimo provvedimento legislativo con il quale il Governo Italiano è intervenuto ancora una volta in favore delle Startup.

Acquista ora su:

Ebook Startup innovative

Le start up innovative sono società di capitale o cooperative che hanno quale oggetto sociale, esclusivo o prevalente, la produzione o la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.

La disciplina delle start up innovative è relativamente recente e nasce all’interno della strategia per la crescita “Europa 2020”. La prima normativa specifica per le startup innovative è il cosiddetto Decreto “Startup” o “crescita” (Dl 179/12 convertito in legge 221/12) ma la materia è stata oggetto di numerose decretazioni per l’intero decennio successivo. Una selezione dei quesiti rivolti alla rubrica “L’Esperto Risponde” de IlSole24Ore con introduzione normativa a cura di Fabrizio Cancelliere, Cristina Crupi, Floriana Grano

Ebook società tra professionisti

In ragione di un antico divieto risalente addirittura a una legge del 1939 per lungo tempo si è stati abituati a pensare che l’esercizio delle professioni intellettuali cosiddette protette – ovvero le professioni intellettuali che richiedono una specifica iscrizione all’albo – non possa svolgersi in forma societaria.

Tuttavia, già nel 2014 la necessità di offrire un servizio più complesso e strutturato rispetto all’opera del singolo professionista (come può essere, ad esempio, quello di una clinica medica rispetto alle prestazioni di un singolo ingegnere) ha spinto il legislatore a regolare il settore introducendo tale possibilità ma tutelando il carattere personalissimo che caratterizza la prestazione professionale “protetta” e il prestigio stesso che essa deve avere per meritare la fiducia del pubblico.

In questo Instant E-book curato da Cristina Crupi per IlSole24Ore, sono raccolte tutte le risposte ai quesiti sulle società tra professionisti giunte alla redazione della rubrica “L’Esperto Risponde” 

Startup

Guida operativa per la creazione, la gestione e lo sviluppo delle imprese innovative

Trasformare le buone idee in imprese è tutt’altro che un processo di improvvisazione. Al contrario richiede metodologia. Un approccio puntuale, metodico e ben strutturato. La normativa dedicata alla Startup ne traccia il perimetro, con l’obiettivo di facilitare la nascita e la crescita di nuove imprese innovative.

I requisiti, la costituzione della società, le agevolazioni, la gestione societaria flessibile, la disciplina speciale del lavoro e tanto altro in questa Guida edita da Il Sole 24 Ore a cura dell’Avv. Cristina Crupi e con la partecipazione di autorevoli professionisti: il Giuslavorista Gabriele Fava ed il fiscalista Fabrizio Cancelliere dello Studio Tremonti e Associati.

Un dossier utile, che punta all’essenziale, con il pregio della concretezza e che attraverso la disamina di tutti gli aspetti normativi, fiscali e giuslavoristici spiega come usare le norme dedicate alle startup per creare, gestire e sviluppare la propria impresa innovativa.

TERMINATO